Guidare in Irlanda

Guidare in Irlanda con una patente italiana è un’opportunità, ti permette di non perderti quello che i tour organizzati non possono mostrare.
Anche se la rete di mezzi pubblici, autobus, treni e tour guidati è piuttosto capillare su tutta l’isola, i tempi sono comunque gestiti da altri. Se vuoi goderti al massimo l’esperienza della natura e dei pub dei piccoli villaggi irlandesi, dei panorami e delle terre selvagge nel cuore dell’isola, attraversare montagne e scogliere per scoprire scorci inaspettati, con un’auto o una moto sarai indipendente. Sono i mezzi ideali per vivere un’esperienza unica. Un modo per lasciarti alle spalle le attrazioni turistiche più affollate e vedere un’Irlanda diversa: la tua.


Strade irlandesi

Lascia che sia il tuo istinto a guidare, non pianificare (troppo) ogni singola meta, tornerai a casa con ricordi unici ed indimenticabili.

Probabilmente a guidare per le strade di Dublino, subito fuori dall’agenzia di autonoleggio, in centro o all’aeroporto. Per questo motivo è utile tenere a mente alcune accortezze fin da subito.

 

Guida a sinistra

M come si guida in Irlanda>? La guida è a sinistra, che risulta leggermente difficoltosa per chi noleggia un’auto. Gran parte dei punti di riferimento sono infatti invertiti:

  • la corsia di guida è a sinistra;
  • il posto del guidatore in auto è a destra;
  • le marce sono a sinistra;
  • lo specchietto retrovisore è a sinistra;
  • i pedali hanno lo stesso ordine (frizione a sinistra, freno al centro, acceleratore a destra).

Serve soltanto un pò di pratica iniziale e qualche accortezza, è necessario quindi fare attenzione a:

  • le precedenze sono a destra, come in Italia;
  • il senso di marcia delle rotonde (roundabout) è al contrario, verso sinistra;
  • la corsia di sorpasso è a destra;
  • per viaggiare più lentamente è necessario stare a sinistra;
  • fai attenzione nel prendere le misure per parcheggiare;

 

Codice della strada

Cartello stradale in Irlanda
Cartello stradale in Irlanda

La maggior parte delle regole sulla strada sono le stesse in tutta Europa, ci sono però alcune cose che è bene ricordare:

  • la cintura di sicurezza è obbligatoria per tutti i passeggeri;
  • per I bambini piccoli sono obbligatori seggiolini di sicurezza, adatti alla loro età;
  • la corsia di sorpasso è a sinistra, quindi è vietato sorpassare a destra;
  • accedendo ad una rotonda, la precedenza è a destra;
  • sostare 15 metri prima dei passaggi pedonali è vietato;
  • sostare sulla segnaletica orizzontale gialla, in prossimità di fermate di autobus, incroci, semafori, edifici pubblici, ecc non è permesso;
  • l’uso del telefono cellulare alla guida è vietato: dispositivi senza fili, bluetooth, vivavoce o auricolari non sono ammessi;
  • non è obbligatorio accendere le luci durante il giorno;
  • in moto e su tutti i ciclomotori il casco è obbligatorio;

 

Strade

Strada di campagna in Irlanda
Una strada di campagna in Irlanda

Non appena hai capito le differenti regole, puoi partire. Se affitti un’auto di consiglio di farlo lontano dalle grandi arterie, oppure in un orari in cui il traffico non è congestionato.

Prima di metterti in marcia devi considerare che la qualità delle strade può essere anche molto diversa.
Molti percorsi sono stati creati o migliorati negli ultimi 10 anni. Se ti capita di parlare le persone del posto ti diranno che alcuni anni fa, a causa delle loro condizioni, per percorrere lo stesso tratto di strada ci avresti impiegato il doppio del tempo.

Potrai trovare importanti arterie con larghe carreggiate che si restringono nel giro di pochi metri o rotatorie quasi improvvise.

Anche la differenza tra le città ed i villaggi è ben visibile. Mentre in città ai lati delle strade puoi vedere centinaia di pedoni, ciclisti, lavori in corso e negozi, in alcune zone il paesaggio consiste soltanto di campi verdi con pecore o mucche, per decine di chilometri.

Buona parte delle strade di campagna sono strette, lo spazio laterale potrebbe essere molto ridotto o addirittura inesistente.
Potrà capitarti di trovare mezzi da lavoro (trattori) e animali. Considera poi che durante l’inverno alcune strade sono ghiacciate.

 

Limiti di velocità

Nella Repubblica d’Irlanda i limiti di velocità sono espressi in chilometri orari (km/h), questo è vero anche in Irlanda del Nord, anche se potresti trovarne alcuni in miglia orarie (mph).

Repubblica d’Irlanda

  • Autostrade (con prefisso M, ad esempio M50) 120 km/h
  • Strade nazionali (con prefisso N, ad esempio N7) 100 km/h
  • Strade regionali 80 km/h
  • Aree urbane 50 km/h
  • Limiti speciali (in prossimità di scuole, ecc.) 30 km/h

Irlanda del Nord

  • Autostrade 70 mph
  • Strade extra-urbane con doppia carreggiata 60 mph
  • Strade regionali 60 mph
  • Aree urbane 30mph
  • Limiti speciali (in prossimità di scuole, ecc)

Curiosamente in molte strade di campagna la velocità consentita è particolarmente alta, anche in strade in cui è quasi impossibile raggiungere il limite.

 

Cartelli stradali e segnaletica

La segnaletica stradale irlandese è particolare. Oltre alle indicazioni verticali, è molto diffusa anche quella orizzontale, per terra. In entrambi i casi, specialmente nelle zone di campagna, potrebbe essere difficile individuarla a causa della vegetazione o trovare distanze sbagliate. In genere la compagnia di un navigatore non fa mai male per non perdersi completamente. Altri segnali, specialmente quelli in campagna, valgono una sosta per una foto.

Come sai il gaelico irlandese è, insieme all’inglese, lingua ufficiale. I cartelli sono quindi in doppia lingua, prima gaelico, poi inglese.

Segnaletica base

  • Taisteal go mall: guidare con prudenza (in gaelico).
  • Gèill slí: dare la precedenza (in gaelico).
  • Yield: dare la precedenza.
  • Slow: rallentare.
  • Sigla L sul finestrino di un’auto (nella Repubblica d’Irlanda): significa Learning, e indica la presenza alla guida di un principiante.
  • Sigla R sul finestrino di un’auto (in Irlanda del Nord): significa “Restricted” e indica la presenza di un guidatore che ha conseguito l’esame di guida negli ultimi 12 mesi e che quindi ha limiti di velocità più bassi.
  • Doppia linea gialla: divieto di parcheggio.
  • Linea gialla singola: divieto di parcheggio alle ore indicate.
  • Loading (in grigio): parcheggio consentito per carico e scarico nelle ore indicate.
  • Disc parking: zona di parcheggio a pagamento tramite ticket di sosta o regolamentata con disco orario.

Colori e simboli

  • Autostrade (a pagamento e non) = blu con lettera M
  • Strade primarie e secondarie = verde con lettera N
  • Strade locali o regionali = bianco con lettera R

 

Guidare di notte

Guidare durante la notte potrebbe risultare comodo per raggiungere i luoghi più lontani, o per arrivare in aeroporto e lasciare l’auto prima del volo di ritorno.

Stazioni di servizio notturne

La maggior parte delle stazioni di servizio sono chiuse. Fanno eccezione alcune in cui puoi suonare un campanello per attirare l’attenzione dell’unico operatore presente, ed acquistare dei prodotti attraverso un grosso cassetto.
Ti suggerisco di acquistare cibi o bevande in anticipo.

Strade di notte

Strade di notte
Durante la notte potresti guidare per decine di chilometri senza incontrare nessun altro automobilista.
Molte strade ed autostrade non sono illuminate, al posto delle luci è presente una segnaletica orizzontale catarifrangente con le linee di separazione delle corsie molto visibile, qui è difficile individuare le aree di sosta al fianco delle strade.
Mi è successo percorrere Galway-Dublino senza incontrare altre auto per quasi 200 chilometri.

 

Pedaggi (e la famosa autostrada M50)

Autostrada M50 Dublino
Autostrada M50 Dublino

Non esistono i caselli a cui sei abituato a prendere il biglietto. Il pedaggio deve essere pagato in monete, precise, ad un operatore o una macchina che non fornisce resto.

Ci sono alcune eccezioni, come l’autostrada M50, che si collega con altre autostrade per raggiungere le città più importanti, come M1, N2, N3, N4, N7, N81, N31, M11.
Il pagamento del pedaggio autotradale può avvenire:

Da effettuarsi prima delle ore 20.00 del giorno seguente al passaggio. In caso di mancato pagamento, sarà la compagnia di noleggio auto a rifarsi su di te.

Il costo del pedaggio si basa sul tipo di mezzo di trasporto, i veicoli vengono indivituati tramite un monitoraggio video, per un’auto il costo è di circa 3.10€.

I guidatori disabili non sono soggetti al pagamento dei pedaggi.

 

Documenti per guidare in Irlanda

Assicurati che la patente, in originale, sia valida, non serve quella internazionale. Altri documenti, come il foglio rosa, la fotocopia del documento di guida o la denuncia di smarrimento, non sono validi.
Se hai un tuo mezzo privato, assicurati che la polizza assicurativa copra anche la guida in Irlanda e porta con te:

      • documenti di immatricolazione;
      • certificato di assicurazione;
      • libretto di circolazione;
      • modulo di constatazione amichevole da usare in caso di incidente.

 

Punti della patente

Oltre alle multe, ai guidatori con patente non irlandese si viene applicato il penalty points system, in caso di comportamenti scorretti durante la guida.

Se guidi con una patente italiana (o comunque non irlandese), i tuoi dati personali vengono salvati in un archivio, questo al fine di registrare registrare eventuali punti di penalità. Se in futuro tu decidessi di prendere la patente irlandese, i punti di penalità saranno applicati al nuovo documento.

 

Alcol

La polizia (An Garda Siochána) può richiedere di sottoporre il guidatore ad un alcol test nel sangue. Se il risultato dovesse essere positivo, l’automobilista deve seguire l’agente alla centrale della polizia per un prelievo di sangue o un test dell’urina.

Tasso alcolemico in Irlanda

      • Il massimo consentito per chi guida da più di tre anni è di 50 milligrammi di per 100 ml di sangue.
      • Il massimo consentito per neopatentati e professionisti è di 20 milligrammi di per 100 ml di sangue.

In base al corpo, al metabolismo e a molte altre variabili, indicativamente con 3 pinte un uomo e 1 pinta e mezza una donna è possibile superare il limite consentito.

 

Parcheggi

Nei villaggi di campagna puoi spesso parcheggiare gratuitamente.
I parcheggi nelle città principali sono quasi sempre a pagamento.
Per strada, una riga gialla indica la divisione tra i parcheggi, una doppia riga gialle lo vieta.
Controlla sempre la presenza di un parchimetro, in mancanza di monete è possibile pagare anche online.
Nelle grandi città devi usare il disco orario, il “Pay and Display” (mostrando il biglietto sul cruscotto) oppure il Park by Text.

 

Costo della benzina in Irlanda

Anche se i distributori di benzina sono diffusi sia nei centri abitati che nelle campagne, è utile controllare il livello del tuo serbatoio prima di intraprendere un viaggio.
Per renderti conto dei prezzi della benzina in Irlanda, puoi controllare pumps.ie.

 

Navigatore

Se vuoi utilizzare il telefono come navigatore, posso consigliare here.com, tramite cui puoi scaricare la mappa aggiornata per un utilizzo senza necessità di connessiona ad internet.

 

Link utili

Lascia un commento

Close Menu