Dove dormire a Dublino

Hai deciso di passare alcuni giorni a Dublino, adesso è il momento di cercare un posto dove dormire, magari nella zona del centro cittadino, così da poterti muovere a piedi, e ad un costo relativamente economico.
La scelta è molto ampia, hotel, ostelli, b&b sono tra le sistemazione più diffuse dove soggiornare. Alternative a questi puoi trovare Aibnb o appartamenti privati.

Qui proverò a farti orientare nelle diverse zone del centro di Dublino per aiutarti, spero, a scegliere la migliore sitemazione per soggiornare, in base alle tue esigenze, nei quartieri della città e, perché no, quali quartieri evitare.

Anche se Dublino non è una grandissima città, l’offerta di strutture ricettive dove soggiornare è molto ampia (e spesso costosa). Sono migliaia le persone che ogni giorno la popolano, per lavoro o per piacere.
Hotel economici e di lusso, ostelli e bed and breakfast, appartamenti e stanze private, sono spesso collocati nel centro della città, in zone molto popolari sia di giorno che di notte.

A Dublino quasi tutto è vicino, per questo motivo non ti sarà difficile trovare una sistemazione a pochi passi dalle principali attrazioni turisiche o dalle fermate dei mezzi di trasporto pubblici, con cui raggiungere centro ed aeroporto.

Dove dormire a Dublino - Dublino Facile

Trovare un alloggio a Dublino

Dublino è una meta turistica molto popolare. Per gran parte dell’anno quasi ogni fine settimana è presente un evento, San Patrizio, partite di rugby, calcio o calcio gaelico (che attraggono migliaia di persone), o eventi di rilievo internazionale, fanno aumenta notevolmente il costo delle stanze.

Le prenotazioni all’ultimo minuto rischiano di essere molto costose. Per questo ti suggerisco di prenotare con largo anticipo rispetto alla tua data di arrivo, potresti dover pagare cifre incredibili, per sistemazioni che effettivamente non le valgono.

La città è relativamente piccola, allontanarsi dal centro cittadino spesso vuol dire stare meno di 30 minuti su un autobus, tram o treno. Non spaventarti dalle distanze, se hai dubbi sulla lontanaza controlla su Google Maps o scrivimi una mail.

Le zone di Dublino dove dormire

Se non conosci la città la soluzione migliore è quella di alloggiare nel centro. In questo modo potrai raggiungere facilmente il tuo hotel dall’aeroporto di Dublino e la ripartenza sarà più semplice, con qualsiasi mezzo di trasporto.
Dovrai certamente considerare anche altre variabili, visitare la città per un weekend romantico, con famiglia e bambini al seguito, con zaino in spalla o per lavoro ti porterà sicuramente a sistemazioni diverse.

Dormire nella zona di Temple Bar

Come avrai modo di scoprire da solo e leggendo questo sito, Dublino non si limita a Temple Bar. E’ anche vero che questa zona si trova al centro della città, ed è molto semplice muoversi, a piedi, verso qualsiasi attrazione.

Scegliere un alloggio in Temple Bar è consigliato se hai intenzione di vivere la vita notturna dublinese. Anche se non è una delle zone che preferisco, comprendo che arrivare a Dublino ed evitarla non è la migliore delle scelte.
Se decidi di alloggiare qui devi considerare, specie durante il fine settimana, i vari rumori notturni, come la musica dei pub, il traffico, le persone ubriache che gridano ecc.

Come accennavo in precedenza, visto che Dublino è una città turisticamente molto dinamica, trovare un alloggio in Temple Bar potrebbe essere difficile, quindi prenota con in anticipo.

Oltre a trovarsi a pochi passi dal Trinity College ed essere ben servita dai mezzi pubblici, è possibile raggiungere facilmente gli autobus con tour giornalieri come, ad esempio, per le Cliffs of Moher.
Questa zona è raggiungibile dall’aeroporto con la navetta 757.


Dormire nella zona di St. Stephen Green

Il parco di St. Stephen Green incontra una delle vie più rinomate di Dublino, Grafton Street. Si tratta delle zone più “raffinate” della città, con locali e negozi ricercati e di lusso.

La zona di St. Stephen Green, oltre ad essere conosciuta per le case georgiane, è circondata da altri parchi, come quelli di Merrion Square, Fitzwilliam Square, Iveagh Gardens e lo stesso Trinty College. Sono presenti molti negozi e caffè, specialmente tra Camdem Street, Wexford Street, George Street con William Street South ed Exchequer Street. Area perfetta per un weekend romantico o una passeggiata in la famiglia.

Non lontano da Temple Bar, anche St. Stephen Green è considerata come una delle aree più centrali di Dublino.
Questa zona è raggiungibile dall’aeroporto con la navetta 757.


Dormire nella zona di O’Connell Street, Gardiner Street, Parnell Square

Si trova a pochi minuti a piedi da Temple Bar, è un’altra area considerata molto centrale.
In questa zona si concentrano molti hotel, ostelli, b&b ed Aibnb. Storicamente considerata la zona popolare del centro di Dublino, si trova a nord del fiume Liffey.
Oltre ad una vivacissima zona commerciale (Henry Street), sono presenti la stazione del treno Dart di Connolly Station con cui puoi raggiungere Bray a sud ed Howth a Nord, la stazione degli autobus Busaras e la metro Luas, di cui dicembre 2017 è previsto un ulteriore percorso proprio in quest’area.
Questa zona è raggiungibile dall’aeroporto con la navetta 747.


Dormire nella zona di Grand Canal

Si tratta di una delle zone più costose della città. In quest’area si trovano gli uffici dei giganti del web, Google (Barrow Street) e Facebook (Grand Canal Square) per citare solo i più conosciuti.
A circa 20/25 minuti a piedi da Temple Bar, in questa zona si trovano i primi studi di registrazione degli U2.
I principali mezzi di trasporto sono nella zona di Pearse Street, dove puoi raggiungere il centro con molti autobus e il treno Dart. Attraversando il fiume è possibile prendere la Luas Rossa (tram).


Dormire nella zona di Ballsbrige

Ballsbridge è un quartiere residenziale che si trova di fronte alla baia di Dublino, da qui è possibile raggiungere il centro in autobus, treno Dart o taxi.
Ideale per un soggiorno tranquillo e fuori dalla confusione del centro della città.


Quali quartieri di Dublino evitare

Più che da quartieri pericolosi (con le dovute eccezioni), Dublino è composta da aree e strade più o meno sicure le une delle altre.
In linea di principio le aree a sud del fiume Liffey, i quartieri pari, sono più sicuri della zona a nord. Questa però è una generalizzazione che talvolta non funziona.
La buona notizia è che, quasi sempre, le strutture ricettive si trovano in zone sicure, dove puoi passeggiare tranquillamente (si applicano come sempre le regole del buon senso, nel non mostrare oggetti di valore o denaro contante).
Quello che devi sapere è che più che quartieri pericolosi, la differenza la fanno alcune strade meno sicure di altre.

Come già accennato, molte di queste strade si trovano nella zona nord ma è una situazione che cambia repentinamente, in quanto lo sviluppo della città fa si che intere aree possano cambiare nel giro di pochissimo tempo.

Lascia un commento

Chiudi il menu